Italian
English
German
French

GPF Physical Palladium ETC

GPF Physical Palladium ETC

L'ETC sul palladio, oggi al prezzo più basso sul mercato.

  • Total Expense Ratio di 0.2%

  • Sostenuto fisicamente con palladio allocato in cassaforte

  • Proprietà tracciata con la Tecnologia Distributed Ledger

Caso di Investimento per il Palladio

Applicazioni

I dati di Johnson Matthey suggeriscono che nel 2019, l'84,2% della domanda di palladio è stata realizzata nel suo utilizzo come autocatalizzatore, principalmente nei sistemi di scarico della benzina. In effetti, gli autocatalizzatori sono stati l'uso dominante del palladio per molti anni, spinti da una legislazione sempre più severa sulle emissioni, che ha richiesto carichi di palladio sempre maggiori. Le proprietà catalitiche del palladio sono anche ampiamente responsabili del suo uso nell'industria chimica (4,8%). Il palladio è utilizzato nell'industria elettrica (6,4%) in componenti come telai di piombo, connettori e circuiti stampati e trova un'applicazione di nicchia in odontoiatria (2,7%) - soprattutto in Giappone - e in gioielleria (1,2%). 

Il palladio è attualmente anche un prodotto d'investimento di nicchia attraverso una gamma di veicoli d'investimento che comprendono barre e monete di palladio e Exchange Traded Funds (ETF) con supporto fisico. In futuro, la capacità del palladio di immagazzinare e catalizzare l'idrogeno gli darà probabilmente un ruolo nello sviluppo dell'economia globale dell'idrogeno.

L'Investimento che Brilla

Come altri metalli preziosi, il palladio ha una serie di qualità interessanti di investimento, tra cui:

  • Fornisce una diversificazione

  • Il mercato è attualmente in deficit

  • È una scommessa su una regolamentazione più rigida delle emissioni automobilistiche

Come la maggior parte dei metalli preziosi, il palladio ha storicamente mostrato una bassa correlazione con la performance dei mercati azionari e del debito, insieme a oro e argento. Negli ultimi 20 anni, la correlazione del palladio spot con i mercati azionari e del debito è solo 0,3 e 0,1 rispettivamente 1, mentre la correlazione con l'oro e l'argento è un po' più alta, rispettivamente 0,3 e 0,4. Con una correlazione così bassa con i mercati azionari e del debito, anche piccole allocazioni al palladio forniscono miglioramenti significativi nell'efficienza e nelle caratteristiche di rischio di un portafoglio 60/40.

Molti investitori non amano i metalli come il palladio come investimento, in quanto non offre alcun flusso di reddito e comporta costi di stoccaggio. Tuttavia, oggi viviamo in un mondo in cui il contante paga poco o nessun interesse e i rendimenti dei titoli di stato sono bassi o negativi, rendendo l'argomento contro la detenzione del palladio molto meno rilevante. Vale anche la pena notare che secondo il IMF 2, le pandemie in genere deprimono i tassi di interesse reali per più decenni, il che implica di nuovo un ambiente favorevole per investire nel palladio.

Mercato in deficit

Il mercato del palladio è praticamente in deficit dal 2009, e mentre il deficit dovrebbe ridursi quest'anno a causa della distruzione della domanda indotta dal Coronavirus, l'affidabilità dell'offerta è ancora una questione aperta. Infatti, il Sudafrica, uno dei più grandi produttori di palladio, continua a lottare per far funzionare le sue miniere a causa delle chiusure indotte dal Covid-19, che seguono a ruota le devastanti chiusure dovute alla mancanza di energia all'inizio dell'anno.

Regolamenti più severi sulle emissioni

Una serie di tendenze ambientali hanno guidato il prezzo del palladio negli ultimi anni e si prevede che continueranno a influenzare la domanda di palladio. All'avanguardia di queste tendenze ci sono normative più severe sulle emissioni in Europa e standard ambientali più severi per il mercato automobilistico cinese; l'UE ha un obiettivo vincolante di ridurre le emissioni di circa il 40% entro il 2030, e la Cina mira a ridurre le emissioni di circa il 28% nello stesso periodo. Queste forze ambientali hanno e continuano a guidare:

  • l'aumento della domanda di auto a benzina a scapito di quelle a diesel

  • l'aumento della domanda di auto ibride

  • l'aumento della domanda di auto elettriche

Poiché il palladio è il catalizzatore principale utilizzato nei convertitori catalitici dei veicoli a benzina, il passaggio alla benzina sulla scia dello scandalo delle emissioni diesel di fine 2015 è stato un forte motore di performance. La crescita dei veicoli ibridi è stata anche un importante driver del mercato del palladio, dato che questi veicoli richiedono tipicamente maggiori quantità di metallo 3. Il mercato globale dei veicoli ibridi è anche previsto in crescita del 10% all'anno nei prossimi 4 anni 4, il che dovrebbe continuare a sostenere il mercato del palladio.

Storia dei prezzi

Il prezzo del palladio è aumentato di circa 3 volte negli ultimi 20 anni, il che è paragonabile al guadagno dello S&P 500 di circa 2,5 volte nello stesso periodo. Tuttavia, vale la pena notare che quasi tutta la performance del palladio è concentrata negli ultimi 4-5 anni, che coincide con lo scandalo delle emissioni diesel e la successiva risposta normativa. Per una serie di ragioni, il palladio non è stato un investimento in metalli preziosi così popolare come l'oro e l'argento ed è un relativo ritardatario nel campo degli asset di investimento. Detto questo, con un maggiore accesso e prospettive interessanti, il comportamento degli investitori potrebbe iniziare a cambiare in futuro e far sì che il palladio si comporti come gli altri metalli preziosi di fronte a uno stimolo monetario senza pari.

Proprietà

Il palladio è un elemento chimico con il simbolo Pd e il numero atomico 46. È un metallo raro, denso e lucente, bianco-argenteo ed è, insieme a platino, iridio, osmio, rodio, rutenio, considerato uno dei metalli del gruppo del platino (PGM). I PGM sono tutti altamente resistenti all'usura ed all'appannamento e sono generalmente resistenti agli attacchi chimici. Sono quindi considerati metalli "nobili". Possiedono anche eccellenti caratteristiche di alta temperatura, alta resistenza meccanica, buona duttilità e hanno proprietà elettriche stabili. I PGM possiedono inoltre proprietà catalitiche (cioè possono accelerare certe reazioni chimiche). Il palladio è notevole per essere capace di assorbire fino a 900 volte il suo proprio volume di idrogeno.

Occorrenza

Il palladio è circa trenta volte più raro dell'oro ed è quindi considerato un metallo molto "prezioso". Piccole quantità di palladio possono essere trovate come metallo libero in lega con oro ed altri PGM e nei minerali rari cooperite, kotulskite e polarite

Secondo Johnson Matthey, nel 2019 sono state estratte circa 214,4 tonnellate di palladio. La produzione, abbastanza concentrata geograficamente, è guidata dalla Russia (42,3%) e dal Sudafrica (37,1%), con ulteriori contributi da Stati Uniti e Canada (13,5%) e dallo Zimbabwe (5,4%). Le principali società minerarie di platino includono Norilsk Nickel, Sibanye-Stillwater, Anglo American Platinum, Impala Platinum, Vale, Northam Palladium, ARM Platinum e Glencore.

Storia

È probabile che il palladio sia stato scoperto per la prima volta all'inizio del 1700 dai minatori d'oro in Brasile, che si riferivano al metallo come ouro podre ('oro senza valore'). Tuttavia, non fu prima del luglio 1802 che il metallo fu isolato e formalmente identificato come un nuovo elemento dal chimico inglese William Hyde Wollaston, mentre sperimentava su campioni sudamericani di platino. Wollaston chiamò la sua scoperta "palladio" dopo l'asteroide Pallas, scoperto di recente. Sfortunatamente, l'estrema rarità del palladio e la mancanza di applicazioni pratiche fecero sì che il metallo rimanesse in gran parte una curiosità scientifica fino al XX secolo.

Note a piè di pagina

1 - MSCI AC Equity and Global Aggregate

2 - “The Long Economic Hangover of Pandemics”, June 2020, Oscar Jorda, Sanjay Singh, Alan Taylor

3 - “Clean-car push puts palladium in the fast lane”, Henry Sanderson and Neil Hume, January 9 2020, FT

4 - “Hybrid Vehicle Market – Analysis of Growth, Trends, and Forecast (2020-2025)

Graphs